Nefrectomia radicale



La nefrectomia semplice consiste nell'asportazione di un rene affetto da una patologia benigna come lo stadio finale di una pielonefrite, la tubercolosi, etc. La nefrectomia radicale è un intervento più complesso e consiste nell'asportazione del rene con tutte le strutture anatomiche che lo circondano. Questo intervento trova indicazione per i reni affetti da una patologia tumorale. L'intervento viene eseguito per via transperitoneale. Dopo aver creato il pneumoperitoneo, si inserisce un’ottica e, sotto controllo visivo, si introducono altre quattro porte, che vengono utilizzate per gli strumenti. Si procede allo scollamento del colon ed alla preparazione del peduncolo renale. Si clampa prima l'arteria seguita a sua volta dalla vena. Completato il tempo demolitivo si introduce il rene in un sacchetto che viene estratto attraverso una piccola incisione ipogastrica. Tempo medio dell'intervento 90'.


Back

 
 
Laparoscopia e Robotica Renale Nefrectomia laparoscopica - Nefroureterectomia laparoscopica - Tumorectomia Robotica
Il Sistema Robotico Da Vinci Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica.
Resezione Endoscopica della Prostata (TURP)
Prostatectomia Radicale Laparoscopica La chirurgia radicale prostatica del terzo millennio
Malattie Prostatiche Informazioni fondamentali per uomini di oltre 40 anni

Casistica operatoria delle Prostatectomie Radicali Laparoscopiche Settembre 2000 – Settembre 2008

L’intervento di Prostatectomia Radicale per Adenocarcinoma può essere eseguito a cielo aperto per vie retropubica oppure per via laparoscopica o con l’ausilio del Robot da Vinci. La medicina è in continua evoluzione e presso la nostra Fondazione i progressi della tecnica chirurgica e della tecnologia vengono seguiti con estrema attenzione per fornire sempre ai nostri pazienti il miglior livello di assistenza e terapia...